Leadership femminile per Monte dei Paschi di Siena

Team Comunicazione
20-03-2019

L’approccio trasversale di Banca Monte dei Paschi di Siena punta a rendere le donne consapevoli delle proprie potenzialità. Infatti non solo dalla fine del 2017 l'incarico di presidente è ricoperto da Stefania Bariatti, è in aumento anche il personale femminile all'interno dell'istituto di credito, compreso in ruoli di responsabilità. I dati dicono che, al 31 dicembre del 2018, il 50% del personale di Mps è donna, in aumento rispetto agli anni precedenti. Non solo: le donne in ruoli di responsabilità sono il 29,5%, numeri ancora non soddisfacenti per un'effettiva parità di genere, ma che indicano un chiaro trend positivo.

 

Il Diversity Management secondo Mps

Ma l'attenzione al tra della diversità aziendale è più ampia: il gruppo Montepaschi ha costituito un programma di iniziative dedicate al Diversity Management, progetto sviluppato da Ilaria Dalla Riva, responsabile direzione risorse umane Mps, con l'intento di sviluppare azioni concrete di supporto e valorizzazione della diversità e dell'inclusione. Come associato di Valore D dal 2015, ha sottoscritto nel settembre 2017 il "Manifesto per l'occupazione femminile", un documento programmatico in 9 punti promosso da Valore D al fine di valorizzare il talento femminile in azienda. Più di 100 aziende, tra le quali Mps, si impegnano a vario titolo a garantire l'equità di genere e monitorare la presenza femminile nei vari livelli aziendali, favorendo la crescita professionale delle donne.

Inoltre Mps è stata tra le prime banche ad attivare la Commissione Pari Opportunità, commissione paritetica tra Banca e Organizzazioni Sindacali, che ha il compito di monitorare i dati relativi all'occupazione femminile in azienda e definendo opportune politiche. È attiva anche una Commissione sul Welfare, volta a un migliore work -life balance, in particolare a sostegno della genitorialità, e meccanismi di smart working, previdenza e tutela della salute.

A favore della diversity è stato lanciato anche il progetto "LeaderShe", che è l'asse portante per il prossimo biennio. Il progetto raccoglie un insieme di iniziative dedicate alla leadership al femminile, finalizzato a individuare percorsi efficaci per sostenere lo sviluppo e la valorizzazione delle capacità manageriali delle donne e rimuovere gli eventuali ostacoli organizzativi e culturali alla loro carriera.

 

Per approfondire e consultare il Manifesto per l'occupazione femminile di Valore D

Leggi qui
Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG