10-06-2020
Elle
Evitare che lo smart working sfoci nel burn out è un dovere morale che dobbiamo a noi stesse

Per molte donne lo smartworking si è tradotto in doppio carico di fatica. La quarantena da coronavirus ci ha resi quasi tutti smart worker, con sentimenti polarizzati tra odio e amore, specie nelle donne, catapultate in una re-immersione totale nella dimensione domestica. Come evitare il burnout? Facendosi aiutare. Dai partner e dalle aziende.

03-06-2020
Corriere della Sera
Donne e lavoro, i nodi da sciogliere

La task force «Donne per un nuovo Rinascimento» voluta dalla ministra Elena Bonetti, di cui la Presidente di Valore D Paola Mascaro fa parte, mostra le proposte suggerite per rimuovere i pregiudizi e gli ostacoli più profondi all'occupazione femminile, al fine di promuovere il lavoro delle donne a beneficio di tutto il paese.

14-04-2020
ioDonna
Donne per un nuovo Rinascimento, è femminile la task force per la ricostruzione #PostCovid

Manager, economiste, ricercatrici e imprenditrici, tra cui Paola Mascaro, Presidente di Valore D, chiamate a offrire il loro contributo per “ricostruire l’Italia” la ministra della Famiglia e delle pari opportunità Elena Bonetti ha scelto la sua task force per la ripresa post Covid-19 e l’ha chiamata “Donne per un nuovo Rinascimento”.

14-04-2020
Il Messaggero
Lavoro, per le donne la crisi sarà più dura

Cosa ci sta insegnando questa crisi?, si chiede Paola Mascaro, Presidente di Valore D, su Il Messaggero. "Se è vero che lo smart working, in questa emergenza, si è trasformato in estreme working per le donne, con i carichi di cura sulle loro spalle, a lungo andare potrà rappresentare un'innovazione sociale e culturale".

25-03-2020
Corriere La 27esima Ora
Con lo smart working non cambia la condivisione dei lavori domestici. Anzi…

Dalle risposte a #IOLAVORODACASA emerge che 1 donna su 3 lavora più di prima e non riesce, o fa fatica, a mantenere un equilibrio tra il lavoro e la vita domestica. Tra gli uomini il rapporto è di 1 su 5. L’analisi racconta che il 60% del campione femminile dipendente era già abituato a lavorare in modalità “lavoro agile”, con flessibilità di orario e spazi.

Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG