XX Indagine Condizione dei Laureati

Almalaurea
11-06-2018
Organizzazione inclusiva

La XX Indagine AlmaLaurea sulla Condizione occupazionale dei Laureati ha coinvolto oltre 630 mila laureati di 74 università italiane. Quali sono le nuove condizioni del laureati e qual è il loro profilo?
Il nuovo Rapporto risponde a queste domande con la nuova raccolta dati. Dalla rilevazione emerge che l'occupazione è in crescita, ma diminuiscono i contratti a tempo indeterminato. Sembrerebbe anche che il contesto familiare abbia ancora un forte effetto sulle opportunità formative.
Un altro elemento importante che è stato confermato è che il gruppo disciplinare esercita un effetto determinante sulle chance occupazionali dei neo-laureati: analogamente a quanto rilevato lo scorso anno, si evidenzia che, a parità di altre condizioni, i laureati delle professioni sanitarie e di ingegneria risultano più favoriti. Meno favoriti, invece, sono i laureati dei gruppi disciplinari psicologico, giuridico e geo-biologico. Inoltre, si confermano significative le tradizionali differenze di genere e, soprattutto, territoriali, testimoniando, ceteris paribus, la migliore collocazione degli uomini (8,2% di probabilità in più di lavorare rispetto alle donne).

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG