InspirinGirls, l’impatto dei primi due anni di progetto

InTribe
11-09-2019
10 anni Valore D
Innovazione sociale

L’indagine condotta dopo due anni dall’inizio del progetto promosso nel nostro Paese da Valore D - in partnership con Eni, Intesa Sanpaolo e Snam, e con il patrocinio del MIUR - rivela l’efficacia e l’impatto sulle ragazze e i ragazzi delle scuole aderenti. Prima dell’incontro, parlando del lavoro e delle proprie ambizioni, il 40% di loro era convinto che ci fossero «lavori da maschi e lavori da femmine».

Dal 2017 e ad oggi le role model hanno incontrato oltre 17mila ragazzi in 236 scuole in 52 province e 18 regioni italiane. Il loro è un messaggio forte che ha eco anche dopo l’incontro, così come emerge dall’indagine di InTribe promossa da Valore D, per capire quali preconcetti hanno i ragazzi, come gli adulti influenzano il loro modo di pensare e qual è l’impatto degli incontri.

Gli incontri hanno quindi contribuito a far riflettere i ragazzi e le ragazze sulle proprie scelte per il futuro lavorativo: la grande maggioranza di loro (67%) ha dichiarato che la role model ha influenzato questa scelta, in particolar modo per le ragazze (72% rispetto al 62% dei ragazzi).

Il 24% del totale dei partecipanti dichiara di aver capito di poter scegliere qualsiasi tipo di lavoro, il 19% di poter realizzare i propri sogni (43%). È interessante osservare come i ragazzi delle scuole del Sud abbiano recepito con più forza il messaggio che "non ci sono lavori da maschi e da femmine" (il 13% di loro rispetto alla media dell’8% del resto d'Italia): questi risultati confermano quanto ancora gli stereotipi di genere siano presenti nell’educazione dei ragazzi e ne influenzino il futuro.

Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG