Una task force al femminile per la ripartenza dopo la crisi

Team Comunicazione
10-04-2020

Le donne potranno avere un ruolo cruciale per fare ripartire l'Italia: sono le «Donne per un nuovo Rinascimento», la task force tutta al femminile a supporto della Ministra Bonetti, come riporta il Messaggero.

 

Dodici donne, una squadra di esperte voluta dalla Ministra Bonetti per dare il contributo alla ripresa dell'Italia. Imprenditrici, scienziate, economiste, tra cui la Presidente di Valore D Paola Mascaro.

«Sono convinta - ha detto la Ministra - che la ripartenza avrà impulso proprio dalle donne e dalla loro resilienza, ed è per questo che ho costituito nel mio Ministero una task force al femminile, convinta che ripartendo dalle donne, con le donne, possiamo insieme costruire un nuovo percorso, un vero e proprio Rinascimento per il nostro Paese».

 

La task-force «Donne per un nuovo Rinascimento» è presieduta da Fabiola Gianotti, prima donna direttrice del Cern di Ginevra.

Ne fanno parte:

  • Giorgia Abeltino, responsabile politiche pubbliche Sud Europa di Google ed esperta di anti-trust,
  • Luisa Bagnoli, imprenditrice di Beyond International,
  • Floriana Cerniglia, ordinario di Economia politica all’Università Cattolica del Sacro Cuore,
  • Cristiana Collu, direttrice della Galleria nazionale d’arte moderna,
  • Lella Golfo, presidente della Fondazione Bellisario e autrice della legge sulle quota rosa nei CdA,
  • Enrica Majo, giornalista del Tg1,
  • Paola Mascaro, presidente Valore D,
  • Federica Mezzani, ingegnere e ricercatrice,
  • Paola Profeta docente di Scienze delle finzanze all'università Bocconi,
  • Suor Alessandra Smerilli, economista e consigliera di Stato in Vaticano,
  • Ersilia Vaudo, astrofisica e chief diversity Esa.

 

La squadra di esperte, ha spiegato la Ministra, è chiamata ad «elaborare idee e proposte per il rilancio sociale, culturale ed economico dell'Italia dopo l'emergenza epidemiologica da Covid-19». Così come il premier Conte ha nominato la sua task force, forse troppo al maschile, al contrario la ministra della Famiglia e delle pari opportunità Elena Bonetti ha scelto la sua solo femminile.

 

 

Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG