Occupazione a termine al top: si tratta soprattutto di donne

Team Comunicazione
01-06-2018

Italia: è record storico nel mercato del lavoro per gli occupati a termine, che arrivano a 23 milioni e 200 mila unità

64mila lavoratori in più con contratti a termine ad aprile 2018 rispetto al mese precedente. L'occupazione sfiora il 59%, mentre il 34% della popolazione non cerca lavoro né sta studiando. La disoccupazione rimane stabile all'11,2%.

A trainare la crescita sono soprattutto le donne, di cui si contano 52mila unità in più e il cui tasso di occupazione tocca il livello top del 49,4%. L'Italia continua comunque a restare oltre dieci punti sotto i valori registrati negli altri paesi europei, e la percentuale di uomini italiani che lavora rimane più alta (67,5%). Insomma, c'è ancora molto da fare, ma la ripresa economica e professionale inizia a farsi sentire.

Da tenere a mente, ad ogni modo, che il lavoro in più rimane precario - e per questo i sindacati non esultano ancora. I dipendenti con contratto permanente, infatti, non crescono, e registrano anzi -37mila posti fissi in 30 giorni e -112mila rispetto ai 12 mesi precendenti. Al palo sono soprattutto i più giovani, tra i 25 e i 34 anni.

Ne ha parlato anche Il Sole 24 Ore. Per leggere l'articolo > CLICCA QUI

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG