Nasa: prima spacewalk tutta al femminile

Administrator
18-10-2019

Una passeggiata spaziale tutta al femminile. Per la prima volta da quando l’uomo ha messo piede nello spazio un team di sole donne si è avventurato fuori dalla Stazione spaziale internazionale (Iss), comandata dall’italiano Luca Parmitano, per sostituire un elemento delle batterie che è andato in avaria nel fine settimana scorso: l’operazione è scattata stamattina. A entrare nella storia sono le due astronaute statunitensi Christina Koch e Jessica Meir.

 



 

Questo evento era stato inizialmente programmata per il 29 marzo 2019 e avrebbe dovuto avere come protagoniste Christina Koch e Anne McClain. La Nasa, tuttavia, a pochi giorni dalla missione fu costretta a cambiare i piani per mancanza di tute  spaziali di taglia ‘M’, adatte a una donna. Entrambe le astronaute necessitavano di una tuta di dimensioni ridotte rispetto a quelle indossate precedentemente. Riuscirono tuttavia a realizzarne solo una utilizzata dalla Koch.

 



 

Christina Koch, già presente nella Iss dal 14 marzo, è già al lavoro, con l’attività extraveicolare (Eva) effettuata insieme a Andrew Morgan sotto la guida dell’astronauta dell’Agenzia spaziale europea (Esa) Luca Parmitano. Ora l’astronauta punta al traguardo dei 300 giorni, per conquistare il record per la permanenza più lunga per una donna in una singola missione.
 
Jessica Meir è invece arrivata sulla stazione spaziale per la sua prima missione la scorsa settimana. Oltre alla sua prima passeggiata spaziale con la Koch, condurrà anche una passeggiata spaziale con l’astronauta dell’Agenzia spaziale europea Luca Parmitano.

 

 

Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG