La Presidente Mascaro scrive alle Istituzioni: “Piena fiducia nell’operato del Governo”

Team Comunicazione
11-03-2020

Valore D esprime piena fiducia nei confronti dell’operato del Governo e rinnova la disponibilità a condividere la propria esperienza con le Istituzioni. La Presidente Paola Mascaro: “Auspichiamo che questo delicato momento sia anche opportunità per un cambiamento culturale verso il principio di corresponsabilità genitoriale”.

 

“In questo momento particolarmente delicato e complesso per il nostro Paese, Valore D esprime la piena fiducia nei confronti dell’operato del Governo.” Con queste parole inizia la lettera firmata da Paola Mascaro Presidente di Valore D e indirizzata al Presidente Conte. “Grazie all’elevato numero di associati (213 aziende ad oggi, che complessivamente contano più di due milioni di dipendenti) e alla nostra esperienza decennale, rappresentiamo un osservatorio privilegiato e desideriamo condividere tutta l’esperienza capitalizzata al fine di poter contribuire in tale contesto emergenziale.”

 

Consapevole dell’assoluta eccezionalità della situazione che l’Italia sta vivendo, e forte della diretta esperienza nella legge che introduce disposizioni in materia di lavoro agile (Legge 22 maggio 2017, n. 81), Valore D apprende con positività l’ampio ricorso allo smart working, strumento fondamentale che ha l’opportunità di essere conosciuto da un’ampia platea di lavoratori e di aziende, soprattutto da parte delle PMI, che fino ad oggi risultavano meno propense ad attivarlo.

 

“Come associazione da sempre crediamo che lo smart working sia uno strumento importante e prezioso e ci auguriamo che questa situazione così complessa possa comunque rappresentare un momento propizio per generare anche un piccolo ma deciso cambiamento culturale verso il principio di corresponsabilità genitoriale seminando nei genitori-lavoratori italiani una nuova consapevolezza circa la suddivisione più equilibrata degli impegni di cura familiare, attualmente sbilanciata e gravante, nella maggior parte dei casi, sulle donne”, prosegue Mascaro.

 

Ma lo strumento del lavoro agile, per quanto prezioso, da solo non basta, in particolare considerando l’eterogeneità del tessuto produttivo italiano. Forte del suo vista di vista di associazione che rappresenta oltre duecento aziende, Valore D auspica che nel primo provvedimento utile sia previsto un set di strumenti a disposizione delle aziende e dei lavoratori che consenta a tutti, a seconda della propria condizione occupazionale e dei propri impegni familiari, la migliore organizzazione possibile. In tale ottica, Valore D è favorevole a tutti quegli interventi - economici e non - volti a supportare i lavoratori e le famiglie, quali, ad esempio, il prolungamento dell’anno scolastico, l’ampliamento e il rafforzamento del bonus baby sitting, l’introduzione del congedo parentale per coloro che hanno dovuto o devono assentarsi dal lavoro per accudire i figli a seguito della sospensione delle attività didattiche.

 

La lettera termina confermando l’impegno di Valore D a supportare la diffusione di messaggi di responsabilità sanitaria (individuale e collettiva) lanciati dal Governo sostenendo anche attraverso i canali social la campagna #IoRestoaCasa e rinnovando la disponibilità a mettere a disposizione l’esperienza e le buone pratiche delle aziende associate per un eventuale approfondimento in merito alle tematiche descritte.

 

Per scaricare il comunicato stampa 

Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG