Il Gulla: inclusione e parità di genere attraverso lo sport

Team Comunicazione
07-05-2019

Quattro talk finalizzati a sensibilizzare sul tema dell’inclusione attraverso lo sport. È questa una delle novità che dalla scorsa edizione caratterizza l’eventoIl Gulla dell'associazione Gli Amici di Luca. Oltre al consolidato torneo sportivo, è prevista una serie di talk per diffondere una cultura inclusiva e paritaria attraverso la pratica sportiva.
Valore D
, come partner, prende parte alla manifestazione con specialisti e rappresentanti del mondo dello sport.

 

Lo sport è, infatti, un veicolo di inclusione, partecipazione e aggregazione sociale, consolida valori di uguaglianza e parità. Ma non c'è ancora uguaglianza di genere per le sportive italiane: l'ostacolo sta soprattutto nella mentalità dominante, la stessa che limita il sognare una carriera sportiva alle ragazze e alle donne di diventare dirigenti. Le cose però stanno cambiando.

 

Di seguito il dettaglio dei talk:

  • Disparità di genere nel mondo dello sport (Veronica Cantoro calciatrice, Elisa Pietragalla assessore Pari opportunità di Asti)
  • L'inclusione della disabilità attraverso lo sport (Delegato associazione Insuperabili, Andrea Pacini Disability Project-Aero Gravity, Pier Doglio Educatore C.I.S.A. Asti Sud; Bebe Vio, Scherma)
  • L'importanza dello sport nell'età adolescenziale (Riccardo Tinozzi psicologo dello sport, Omar Fassio scrittore e psicologo, Stefania Belmondo ex sciatrice)
  • Lo sviluppo del calcio femminile fra digital e business (Davide Tosetti Founder & Director - GLOBAL TEN GROUP)

 

 

L'appuntamento è l'8 e il 9 giugno presso lo Stadio Comunale Censin Bosia, Asti.

Per consultare il programma aggiornato della manifestazione vai su https://ilgulla.com

Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG