Al via la prima European Women on Boards C-Level School

Team Comunicazione
27-09-2019

Oggi Valore D è a Bruxelles per la prima edizione della European Women on Boards C-Level School, dedicata a 36 donne provenienti da 9 Paesi europei: questo è il primo di 3 appuntamenti formativi che faranno tappa successivamente a Praga e per concludersi di nuovo a Bruxelles durante l'autunno.

 

La C-Level School di EWOB è un progetto finanziato dalla Commissione Europea che mira allo sviluppo di donne leader ed è stato strutturato grazie all'expertise di Valore D, parte del board di EWoB. Sono state selezionate 36 professioniste di alto livello, di cui 5 italiane, individuate attraverso il network di Valore D e selezionate da un selection board a livello internazionale: sono Simonetta Acri di Sace, Giulia Costagli di Rfi, Francesca Colombo di Coima, Giulia Poli di Amazon e Lina Jukneviciute di PwC, donne che fanno già parte della C- Suite e potrebbero ricoprire posizioni nei board. Un grande punto di forza della formazione è il networking internazionale, che favorisce la condivisione tra le donne in posizioni executive provenienti da 9 diversi Paesi europei.

 

 

 

La prima C-Level School di EWoB

Il programma della prima edizione si è aperto ieri con una serata di networking a Bruxelles, seguita oggi da una giornata dedicata alla formazione sulle sfide più attuali per le aziende. Discuteremo di come l'intelligenza artificiale sta influenzando il nostro modo di lavorare, il ruolo dei big data e molto altro ancora. La presentazione di casi di studio apre la discussione sull'impatto di questi cambiamenti sulle singole organizzazioni.

Con il motto "Join the change", la formazione è impartita da imprenditori internazionali ed esperti aziendali provenienti da background molto diversi come la tecnologia, la strategia digitale e le risorse umane. Si concentrerà sul miglioramento delle competenze delle partecipanti (governance, strategia, leadership) per consentire loro di prepararsi a ruoli di alto livello nella nuova era digitale e per guidare le organizzazioni attraverso la trasformazione digitale e una leadership inclusiva.

Apre oggi i lavori la Consigliera di Valore D, Cristina Catania di McKinsey & Company, azienda partner anche della C-Level School di Valore D, e a seguire gli speech sulla Digital Disruption di 4 top speaker, tra cui  Tommaso Jacopo Ulissi, partner di McKinsey & Company.

 

Ulrike Sauerwald di Valore D e i partner McKinsey, Cristina Catania e Tommaso Jacopo Ulissi

 

Per saperne di più sulle iniziative EWoB

clicca qui
Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG