A Bergamo Città Impresa si parlerà anche di diversità e inclusione

Team Comunicazione
19-10-2018

Ci sarà anche Valore D al Bergamo Città Impresa, la manifestazione che parla di aziende e nuove sfide in Italia e in Europa e che si snoderà in 31 appuntamenti divisi da venerdì 26 a domenica 28 ottobre.

Fra le sfide maggiori del mondo imprenditoriale, infatti, c’è anche quella relativa al tema della Diversity & Inclusion. Valore D sarà presente per confrontarsi con altre imprese su una domanda fondamentale: in che modo una maggiore diversità di genere, ma anche generazionale e culturale, può aiutare un Consiglio di Amministrazione a lavorare in maniera più efficace? Al di là della polemiche sollevate dalla questione "quote" della legge Golfo-Mosca, al di là di sentenze sostenitrici del “più donne è meglio”, è importante discutere di merito, di come e perché è utile avere anche una compagine femminile (e quindi punti di vista diversi) all’interno dei board aziendali.

Insieme a Valore D ci saranno Letizia Moratti, ex Ministro dell’Istruzione ed ex Sindaco di Milano ed ora in UBI Banca. Alla tavola rotonda siederanno poi le aziende ABB, Kiko, Plastik. Il Professore Ordinario di Istituzioni e Mercati Finanziari Marco Giorgino, dal Politecnico di Milano, inoltre, illustrerà al pubblico gli effetti della legge Golfo-Mosca, mostrando, numeri alla mano, in che modo i Consigli d’Azienda si siano rinnovati in meglio grazie ad una maggiore diversità.

Dario Di Vico, direttore di Bergamo Città Impresa, ha annunciato che «il Festival proverà a esprimere la voce sia di esponenti locali sia nazionali affinché si possano comprendere le nuove dinamiche a cui va incontro l’economia e affinché da una parte si possano conoscere individualità bergamasche, dall’altra affinché i bergamaschi possano interagire con speaker di livello nazionale. Fra le attività inserite nel corso della tre giorni avremo modo di analizzare la ricerca svolta da Aldo Cristadoro sul flusso di merci e persone a Bergamo, di porre l’attenzione sul tema dell’istruzione tecnica e, in collaborazione con l’Università, ci occuperemo dei legami culturali e economici presenti fra la Lombardia e la Germania, in particolare nel settore dell’automobilismo. Oltre a tutto ciò vi sarà un omaggio a Sergio Marchionne, per poter ricordare quanto ha fatto, ma anche per poter riflettere sul suo operato».

Il Festival è promosso da ItalyPost con Comune e Provincia di Bergamo, Camera di Commercio e Università, che si sono uniti con un obiettivo comune: parlare di operatori di settore, ma anche di giovani, per coinvolgerli nel discorso riguardante le imprese. Come ha detto Andrea Moltrasio, presidente del Consiglio di Sorveglianza di UBI Banca: «Il festival si rivolge anche ai gruppi di giovani che giungeranno per l’evento poiché sono loro gli interlocutori di questo approfondimento culturale. Ci troviamo di fronte ad un periodo storico – culturale difficile, uno dei momenti più dei momenti più delicati di questi anni che ha reso complesso poter trovare degli ambiti in cui scambiarsi opinioni e aver modo di ragionare, tuttavia l’importante è osservare le diverse lunghezze d’onda che interessano questa città».

Per partecipare all’evento > CLICCA QUI

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG