Innovazione sociale

Progetti per liberare il potenziale dei giovani, aumentare la partecipazione femminile nel mondo del lavoro, costruire un dialogo propositivo con le Istituzioni

Quando parliamo di innovazione sociale, intendiamo dire che le aziende possono contribuire non solo a migliorare la propria organizzazione interna, ma anche la realtà socio-economica dell’intero Paese. Valore D le supporta in questo percorso attraverso la valorizzazione del loro patrimonio di conoscenze e buone prassi, liberando quel grande potenziale di crescita che in Italia è ancora dormiente. Infatti, se l’occupazione femminile raggiungesse il 60%, il PIL aumenterebbe di conseguenza del 7%.

 

Quindi, valorizzare l’esperienza delle aziende associate non solo a loro beneficio interno, ma per l’intero Paese, è l’ambiziosa sfida che Valore D si è data, costruendo un’area di innovazione sociale attraverso tre progetti.

 

Il primo, dedicato alle donne di domani, è InspirinGirls. Scopri di più > CLICCA QUI

 

Il secondo, il Manifesto per l’occupazione femminile, è dedicato al tessuto socio-economico del Paese. Scopri di più > CLICCA QUI

 

Il terzo progetto è invece indirizzato alle donne che ambiscono a entrare nei Consigli d’Amministrazione d’azienda: InTheBoardroom. Scopri di più > CLICCA QUI

Eventi di Innovazione sociale

17
GEN
Talenti senza età, i lavoratori over50
Università Cattolica del Sacro Cuore | Aula Magna

Come cambia il lavoro dopo i 50 anni? Come possono le aziende continuare a motivare e valorizzare le persone che restano in azienda dopo...

News di Innovazione sociale

La battaglia femminista ci riguarda tutti
Team Comunicazione | 14-12-2018

“Oggi c’è un problema gigantesco di esclusione delle donne dai ruoli apicali” spiega Calenda in una lunga intervista a Elle. “Parlarne non significa annullare le differenze, ma dare le stesse opportunità a donne e uomini”.

Air France, Anne Rigail è la prima donna al vertice della compagnia
Team Comunicazione | 13-12-2018

Air France, la più grande compagnia aerea francese ha nominato per la prima volta una donna come amministratore delegato: si chiama Anne Rigail, ha 49 anni ed è già stata vice direttrice generale responsabile della customer experience.

Ricerche di Innovazione sociale

Bridging the Digital Gender Divide
OECD
16-11-2018

L’influenza degli stereotipi socio-culturali, nella scelta degli studi prima e negli ambiti di specializzazione professionale poi, fanno si che ancora oggi c’è un vero e proprio divario di genere nelle competenze digitali.

Talenti senza età 2018: Le transizioni tra gli over 50
Valore D, Università Cattolica del sacro Cuore
01-08-2018

Nella nuova edizione della ricerca si è approfondito il tema delle transizioni cercando di esplicitare il più chiaramente possibile i cambiamenti e le implicazioni che questi momenti comportano.

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG