Perché le donne non diventano amministratori delegati

Maria Teresa Cometto - Grazia
31/07/2017

Oltre 40 anni dopo aver cominciato a entrare in massa nel mondo del lavoro, le donne al top sono ancora pochissime. E chi ce la fa, deve fare i conti con la solitudine e il non sentirsi mai parte del “clan” che davvero ha il potere. Un motivo è che le donne non giocano la stessa partita degli uomini: non vanno al circolo di golf con loro, non vanno a bere insieme, si concentrano invece sul risultato e questo alla fine le penalizza. I numeri parlano chiaro.
Le donne sono poco più del 6 per cento degli amministratori delegati (Ceo, “Chief executive officer” in inglese) delle 500 maggiori aziende americane, e la stessa proporzione vale anche per l’Italia.

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG