Middle manager si raccontano: Luciana Mirizzi di Go-to-Market Convergence of Fastweb

L'Impresa
09/04/2018

Luciana Mirizzi, Senior Manager di Go-to-Market Convergence of Fastweb

Ritratti di donne lungo il loro percorso di affermazione professionale i percepisce tanto entusiasmo e tanta passione nel racconto di Luciana Mirizzi, Senior Manager of Go-to-Market Convergence di Fastweb. Da dove sono partita e dove sono arrivata sono nata a Putignano dove ho frequentato il Liceo classico per poi iscrivermi alla facoltà di Economia a Bari.
Mentre ero ancora iscritta, ho frequentato un master in management all’Istituto Adriano Olivetti con l’idea, sin da subito, di andare a lavorare in un’azienda: i miei genitori avevano una piccola impresa e mio padre era riuscito a trasmettermi il suo forte spirito imprenditoriale e l’insegnamento a darsi obiettivi sempre più grandi. Il mio primo vero lavoro è stato nel mondo della moda, a Torino.
Ero nello staff delle vendite ma mi occupavo di marketing, un concetto nuovo in quegli anni e non così diffuso nelle aziende. Sono poi approdata in Vodafone, allora Omnitel, come analista di marketing, dove sono rimasta quindici anni, per poi arrivare nell’ottobre 2015 in Fastweb dove attualmente ricopro il ruolo di Senior Manager of Go-to: Market Convergence.
Coordino un team di professionisti del marketing, composto per la metà da donne. Ci occupiamo anche del cosiddetto “Go-To-Market”, ovvero dell’insieme delle modalità con le quali proporre l’offerta ai nostri clienti attraverso la costruzione della migliore customer experience possibile. Grazie alle esperienze lavorative maturate fino a qui ho sviluppato una buona dose di leadership e l’abilità di coinvolgere tutte le altre funzioni aziendali trasmettendo loro il senso dell’obiettivo che si sta cercando di raggiungere. La visione strategica che ho seguito Vivo l’azienda pensando che sia mia, amo prendermi dei rischi e sottoporre le mie idee aprendomi al confronto continuo con gli altri. Credo nelle persone con cui lavoro e ragiono al di là delle gerarchie. Credo che per me sia fondamentale lavorare attivamente in team. I giovani, per me, sono linfa vitale ed è fondamentale il loro apporto in azienda in quanto portatori di nuove idee, di nuovi modi di pensare e di nuove conoscenze. Gli snodi più complicati Sono stati tre e ognuno mi ha lasciato un insegnamento importante: il primo è stato sicuramente il trasferimento a Milano.
Avevo sempre sognato di potermid trasferire. Milano mi ha insegnato la pianificazione, il rigore, l’organizzazione, mentre della Puglia porto con me la capacità di ingegnarsi per trovare una soluzione anche nelle situazioni più impreviste. Il secondo snodo è stato quando ho iniziato la mia nuova avventura in Fastweb. Il terzo snodo è stato senza dubbio la maternità che mi ha insegnato ciò che per me è diventato un motto: semplifica, sfronda, vai all’essenziale. Che cosa mi ha supportato di più Le due caratteristiche che meglio mi definiscono sono sicuramente la velocità e la voglia di fare: se c’è una cosa da fare, il mio carattere volitivo Luciana Mirizzi prende il sopravvento. La capacità di divertirmi al lavoro è comunque per me fondamentale. Cerco di svolgere le mie innumerevoli attività sempre con passione perché voglio poter trarre soddisfazione da tutto ciò che faccio e da come lo faccio.
In generale, poi, cerco sempre avere una visione di lungo termine perché fermarsi al breve significa innanzitutto perdere la visione d’insieme con il rischio concreto di non centrare gli obiettivi. Un altro elemento che mi aiuta e supporta nel mio lavoro è prendere dei modelli di riferimento nella vita personale, in famiglia o nella cerchia degli amici, e professionale, tra i capi e i colleghi, a cui ispirarmi nei momenti più sfidanti e di cambiamento. Dove voglio arrivare Ogni volta che raggiungo un obiettivo ho l’abitudine di fissarne uno nuovo.
Ritengo che questo sia un modo vincente per crescere e arrivare ovunque si voglia. E io voglio continuare a farlo. Che cosa si perderebbe l’azienda se non mi facesse crescere Ho la capacità di mantenere la calma e la lucidità mentale anche nei momenti più stressanti, di visualizzare l’obiettivo e di perseguirlo. Sono una persona capace di trasmettere ai colleghi positività e passione. Il sorriso e la voglia di affrontare nuove sfide, poi, non mi mancano mai.

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG