Leader è donna

Francesca Visentin - Corriere Imprese Nordest
15/01/2018

Consapevolezza per le ragazze del loro talento al comando. E’ la rivoluzione educativa per cambiare gli equilibri di potere nei luoghi di lavoro. Su questo punta il progetto dell’Università Ca’ Foscari di Venezia che promuove la leadership femminile. Si chiama «Lei Center for Women’s Leadership» e vuole fare decollare il ruolo sociale ed economico delle donne nel mondo del lavoro. Per portare più donne ai vertici, nei posti che contano. Un cambiamento che parte anche dalla consapevolezza del proprio valore. Parità di genere in azienda e sviluppo delle carriere femminili. Il moderno welfare parla chiaro, tante aziende (soprattutto multinazionali) si stanno attrezzando al cambiamento. Per promuovere la leadership femminile, il Veneto mette in campo il primo progetto universitario che prepara le ragazze a un futuro da leader nelle varie professioni. Inaugurato dall” Ateneo Ca’ Foscari a Venezia. E tenuto a battesimo dal rettore Michele Bugliesi, dalla direttrice del Placement Arianna Cattarin, dal presidente di Ca’ Foscari Alumni Monica Boccanegra, il segretario generale Fondazione Accenture Anna Puccio, la presidente Valore D Sandra Mori. Per le laureate o laureande, laboratori, seminari per sviluppare competenze e soft skills, incontri con imprenditrici e professioniste, progetti di ricerca, startup e mentoring year. Tra gli obiettivi, eliminare il gender pay gap (la differenza di stipendi) tra uomini e donne. Testimonial a Ca’ Foscari, Sandra Mori, General Counsel-Europe Group Coca Cola e presidente di ValoreD, associazione di imprese che promuove il talento femminile e modelli di governance gender equality. Un’iniziativa che punta alla formazione, quella di Ca’ Foscari, per rendere consapevoli le ragazze del loro talento alla leadership..

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG