InspirinGirls: contro gli stereotipi di genere dei ragazzini (e delle ragazzine)

Io Donna
12/09/2019

Articolo di Cristina Lacava

«Che cosa farò da grande? Ci sono lavori da maschi e lavori da femmine, oppure no? Chi mi aiuterà a capire quale sarà il percorso più adatto a me?» Da due anni InspirinGirls, un progetto di Valore D con la collaborazione di Eni, Intesa Sanpaolo e Snam, sta portando gratuitamente nelle scuole medie delle “role model”, professioniste, scienziate, ingegnere, perché aiutino le ragazzine ad avere più fiducia in se stesse, e a capire che possono tentare qualunque strada, senza lasciarsi ingabbiare dagli stereotipi di genere. In due anni, InspirinGirls ha raggiunto 17mila studenti, in 236 scuole di 18 regioni italiane: ora che l’anno scolastico ricomincia, e il progetto ha già fissato le nuove tappe (almeno 60 prima di Natale), è tempo di fare un bilancio.

 

Ma l’aspetto più interessante è come InspirinGirls abbia contribuito a mettere in discussione gli stereotipi: «Il 39 per cento dei ragazzi, prima dell’incontro credeva che ci fossero lavori da maschi e da femmine, anche se la percentuale è più bassa se la mamma lavora», è la considerazione di Ulrike Sauerwald – Research & Knowledge Management di Valore D. «Il 67% ha dichiarato che la role model ha influito sulla scelta delle superiori, e il 24% del totale ha detto di aver capito che donne e uomini possono scegliere qualunque lavoro». Insomma i risultati ci sono, anche se il cammino contro gli stereotipi è ancora molto lungo. Da segnalare che InspiriGirls è un progetto internazionale (Valore D è il referente italiano). «Siamo partiti nel 2016 in Inghilterra, ora siamo in 13 Paesi e ci stiamo espandendo anche in America Latina e a Singapore», dice Vicky Booth, ceo di InspirinGirls international. «Ogni Paese lo declina poi a modo suo, è tutto sua base volontaria. Andiamo avanti con passione ed energia, è questo il motore che ci spinge ovunque nel mondo».
Per leggere l’articolo completo CLICCA QUI

Associarsi
Entra in un network di oltre 200 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più
ENG