Il valore delle donne l’ho capito a Follonica

Goffredo Pistelli - Corriere Fiorentino
27/08/2017

L’intervista Laura Donnini, ad di HarperCollins Italia, e i suoi libri al femminile Una carriera partita da via della Vigna e un mantra: «No a discriminazioni di genere»

Laura Donnini, 54 anni, cesenate di nascita ma cresciuta a Follonica, è oggi amministratore delegato di HarperCollins Italia, filiale locale del gigante americano dell’editoria, con oltre 200 anni di storia. Incarico che arriva dopo un iniziale percorso nel marketing per multinazionali di largo consumo e una carriera di successo alla guida dei grandi gruppi editoriali come Harlequin Mondadori, Mondadori, Piemme, Rcs Libri.

C’è un’estate toscana al cui ricordo è particolarmente legata?

«Sì, era l’estate del 1980. Avevo appena sostenuto la maturità scientifica al Cattaneo di Follonica, con il massimo dei voti. Ero una secchiona, cresciuta con l’idea di dover esser brava, di dovermi impegnare, di non perdere tempo».

.

Associarsi
Entra in un network di oltre 180 aziende, accedi a esclusivi percorsi di formazione e scambia best practice con le altre imprese associate.
scopri di più