perché associarsi

X

Far parte di Valore D vuol dire contribuire concretamente alla valorizzazione del talento femminile, promuovere un modello di lavoro moderno e sostenibile e partecipare a un progetto innovativo che unisce le più grandi imprese italiane.

X

LOGIN AREA RISERVATA

Se hai già un account, inserisci i tuoi dati per effettuare il login.

Per scoprire tutti i servizi di Valore D e le modalità di adesione visita la sezione Come Associarsi.

Per contattarci e ricevere maggiori dettagli utilizza il modulo che trovi nella pagina Richiedi Informazioni.

Ricordami

News

09.04.2013

Tag:

Work-life Balance

È partito oggi il Lab Remote Working di Valore D, un laboratorio sui temi del tele-lavoro che coinvolge 18 aziende associate con lo scopo di approfondire e progettare policy aziendali sul tema.

Giovedì 11 aprile partirà invece il Lab Parental Leave Management, che vedrà 13 aziende associate lavorare insieme sulla gestione delle assenze per motivi di conciliazione, per farne un’opportunità̀ di crescita per l’azienda ed i collaboratori.

Durante le attività, che si inseriscono nell’ambito del servizio Welfare Lab di Valore D, ogni partecipante avrà la possibilità di fare un’attenta analisi del proprio contesto aziendale e verrà accompagnato nella realizzazione di sperimentazioni concrete, attraverso il lavoro di rete e lo scambio di buone prassi.

È partito oggi il Lab Remote Working di Valore D, un laboratorio sui temi del tele-lavoro che coinvolge 18 aziende associate con lo scopo di approfondire e progettare policy aziendali sul tema.

Giovedì 11 aprile partirà invece il Lab Parental Leave Management, che vedrà 13 aziende associate lavorare insieme sulla gestione delle assenze per motivi di conciliazione, per farne un’opportunità̀ di crescita per l’azienda ed i collaboratori.

Durante le attività, che si inseriscono nell’ambito del servizio Welfare Lab di Valore D, ogni partecipante avrà la possibilità di fare un’attenta analisi del proprio contesto aziendale e verrà accompagnato nella realizzazione di sperimentazioni concrete, attraverso il lavoro di rete e lo scambio di buone prassi.

+

08.04.2013

Un ottimo risultato per le due staffette di Valore D alla Milano City Marathon che hanno tagliato il traguardo rispettivamente con un tempo di 03:53:51 e 04:28:41. I nostri complimenti e un ringraziamento alle partecipanti!

Le iniziative di Valore D legate allo sport non finiscono qui: vi diamo appuntamento con l’AvonRunning il 14 aprile a Firenze e il 19 maggio a Milano e con la Komen Race for The Cure il 19 maggio a Roma.

Nella foto, da sinistra e dall’alto:  Sabrina Lucini (Consigliera IKEA), Anna Zattoni (Direttore Generale Valore D), Maria Teresa Iardella (Mediobanca), Olga Kulikovskaia (Standard&Poor’s), Ilaria Marino (Teva Italia); Francesca Rizzi (McKinsey&Company); Roberta Haupt (UniCredit); Alessandra Dessì (Axa)

Un ottimo risultato per le due staffette di Valore D alla Milano City Marathon che hanno tagliato il traguardo rispettivamente con un tempo di 03:53:51 e 04:28:41. I nostri complimenti e un ringraziamento alle partecipanti!

Le iniziative di Valore D legate allo sport non finiscono qui: vi diamo appuntamento con l’AvonRunning il 14 aprile a Firenze e il 19 maggio a Milano e con la Komen Race for The Cure il 19 maggio a Roma.

Nella foto, da sinistra e dall’alto:  Sabrina Lucini (Consigliera IKEA), Anna Zattoni (Direttore Generale Valore D), Maria Teresa Iardella (Mediobanca), Olga Kulikovskaia (Standard&Poor’s), Ilaria Marino (Teva Italia); Francesca Rizzi (McKinsey&Company); Roberta Haupt (UniCredit); Alessandra Dessì (Axa)
+

18.03.2013

Tag:

Eventi esterni

Leadership Femminile

​Donne e lavoro

Presentazione dei risultati della prima ricerca internazionale realizzata da LinkedIn e dedicata alle donne

Tra gli speaker anche il nostro Direttore Generale Anna Zattoni che presenterà “In the Boardroom”, il programma di formazione di Valore D e GE Capital per le donne che siederanno nei CdA delle società quotate italiane.

Interverranno:

Marcello Albergoni, LinkedIn Italy spokeperson

Francesca Parviero, Social Media HR Strategist & Official Linkedin EMEA Talent Partner

Anna Zattoni, Direttore Generale Valore D

Monica Pesce, Board President di PWA- Professional Women Association

Marisa Montegiove, Presidente Manageritalia Servizi e Gruppo DonneManager

Anna Sargian, Managing Director Girls in Tech

Per informazioni: Ornella.Fazio@edelman.com -  349 4087872

​Donne e lavoro

Presentazione dei risultati della prima ricerca internazionale realizzata da LinkedIn e dedicata alle donne

Tra gli speaker anche il nostro Direttore Generale Anna Zattoni che presenterà “In the Boardroom”, il programma di formazione di Valore D e GE Capital per le donne che siederanno nei CdA delle società quotate italiane.

Interverranno:

Marcello Albergoni, LinkedIn Italy spokeperson

Francesca Parviero, Social Media HR Strategist & Official Linkedin EMEA Talent Partner

Anna Zattoni, Direttore Generale Valore D

Monica Pesce, Board President di PWA- Professional Women Association

Marisa Montegiove, Presidente Manageritalia Servizi e Gruppo DonneManager

Anna Sargian, Managing Director Girls in Tech

Per informazioni: Ornella.Fazio@edelman.com -  349 4087872

+

11.03.2013

Evento organizzato da AREL in collaborazione con Edenred

Giovedì 14 marzo 2013, ore 15,00

ABI, Palazzo Altieri, Sala Verde - Piazza del Gesù 49, Roma

Presentazione del volume “Welfare: dalla crisi alle opportunità. Sussidiarietà, organizzazione e nuovi servizi”

Intervengono:

Gianluigi Baroni, Carlo Dell’Aringa, Graziella Gavezotti, Tiziano Treu

Per registrarsi:

Segreteria Arel - tel. 06.6877153 - fax 06.6871054 - e-mail: arel@arel.it

Evento organizzato da AREL in collaborazione con Edenred

Giovedì 14 marzo 2013, ore 15,00

ABI, Palazzo Altieri, Sala Verde - Piazza del Gesù 49, Roma

Presentazione del volume “Welfare: dalla crisi alle opportunità. Sussidiarietà, organizzazione e nuovi servizi”

Intervengono:

Gianluigi Baroni, Carlo Dell’Aringa, Graziella Gavezotti, Tiziano Treu

Per registrarsi:

Segreteria Arel - tel. 06.6877153 - fax 06.6871054 - e-mail: arel@arel.it

+

11.03.2013

Conviviale organizzato dagli alumni italiani di Citigroup

Lunedì 18 marzo 2013 ore 18:30 (con cena a buffet obbligatoria a seguire)

Restaurant-Cafè MIB, Piazza Affari-Via Gaetano Negri, 10 - Milano

Guest speaker: Tommaso Arenare, Egon Zehnder

“La sfida di genere nella finanza e nella corporate governance italiana, anche grazie agli effetti dell’applicazione della legge Golfo-Mosca, valorizza il merito come fattore determinante nella scelta dei consiglieri di amministrazione. Allo stesso tempo, migliora la governance delle grandi società quotate, grazie a scelte di maggiore efficienza nel funzionamento del consiglio.

Mentre, però, la presenza femminile nei consigli di amministrazione è già oggi quadruplicata rispetto anche solo al 2004 (dati European Board Diversity Analysis 2012, Egon Zehnder), a questo non corrisponde ancora un progresso simile nei ruoli esecutivi svolti dalle donne ai vertici delle aziende.

La sfida di genere, per i prossimi anni, si vincerà grazie a una migliore opportunità di valorizzare il talento femminile anche nei ruoli esecutivi, sullo stimolo di quello che sta accadendo oggi per i ruoli non esecutivi, dove la diversità di genere porta attenzione al merito, migliore governance, migliore apertura internazionale, maggiore diversità anche di età, esperienza e provenienza geografica.

Questa è una sfida cruciale, che richiederà impegno e attenzione e produrrà frutti importanti per chi saprà coglierla appieno.”

Tommaso Arenare

Per registrarsi: alessia.fiordoliva@citi.com - silvianic13@libero.it

(Il contributo per la conviviale è di Euro 30)

Conviviale organizzato dagli alumni italiani di Citigroup

Lunedì 18 marzo 2013 ore 18:30 (con cena a buffet obbligatoria a seguire)

Restaurant-Cafè MIB, Piazza Affari-Via Gaetano Negri, 10 - Milano

Guest speaker: Tommaso Arenare, Egon Zehnder

“La sfida di genere nella finanza e nella corporate governance italiana, anche grazie agli effetti dell’applicazione della legge Golfo-Mosca, valorizza il merito come fattore determinante nella scelta dei consiglieri di amministrazione. Allo stesso tempo, migliora la governance delle grandi società quotate, grazie a scelte di maggiore efficienza nel funzionamento del consiglio.

Mentre, però, la presenza femminile nei consigli di amministrazione è già oggi quadruplicata rispetto anche solo al 2004 (dati European Board Diversity Analysis 2012, Egon Zehnder), a questo non corrisponde ancora un progresso simile nei ruoli esecutivi svolti dalle donne ai vertici delle aziende.

La sfida di genere, per i prossimi anni, si vincerà grazie a una migliore opportunità di valorizzare il talento femminile anche nei ruoli esecutivi, sullo stimolo di quello che sta accadendo oggi per i ruoli non esecutivi, dove la diversità di genere porta attenzione al merito, migliore governance, migliore apertura internazionale, maggiore diversità anche di età, esperienza e provenienza geografica.

Questa è una sfida cruciale, che richiederà impegno e attenzione e produrrà frutti importanti per chi saprà coglierla appieno.”

Tommaso Arenare

Per registrarsi: alessia.fiordoliva@citi.com - silvianic13@libero.it

(Il contributo per la conviviale è di Euro 30)

+

Designed by Digital Natives